Welfare aziendale, cresce la cultura previdenziale

Scegliere un piano welfare di tipo assicurativo ha il duplice compito di offrire dei servizi ai propri dipendenti e di diffondere la cultura della prevenzione dal rischio, soprattutto in ambito sanitario e di autosufficienza.

PRINCIPALI BENEFICI E VANTAGGI FISCALI

Per le aziende

Oltre ai vantaggi fiscali, la soddisfazione del dipendente porta ad un maggiore senso di appartenenza e ad un conseguente aumento della produttività, individuale e collettivo. L’attenzione dell’azienda al benessere dei propri collaboratori contribuisce alla diminuzione del turnover conservando la conoscenza e l’esperienza, ed è più appetibile verso i nuovi candidati.

Per i dipendenti

Aumenta il potere d’acquisto personale e familiare grazie ai vantaggi retributivi e fiscali, alla flessibilità di fruizione dei servizi e alla personalizzazione degli stessi. Cresce la percezione che si ha dell’azienda e migliora l’impegno, si è consapevoli dei frutti materiali e immateriali che nel tempo un piano welfare assicurativo è in grado di offrire.

Esempio di reddito erogato al lavoratore per un valore di 100€

Welfare

Sempre più aziende, ma soprattutto sempre più collaboratori scelgono piani welfare di tipo assicurativo per fronteggiare rischi futuri come quelli della salute, dell’autosufficienza e della pensione. Il nostro compito sarà di analizzare le esigenze di chi lavora nella tua azienda e di fornire il servizio più adeguato per soddisfarle.