5 cosa da sapere prima di stipulare un’assicurazione

Vuoi assicurarti ma non sai come confrontare le polizze? Partiamo dall’ABC, intanto è buona regola leggere tutta la documentazione relativa alla polizza che stiamo valutando di sottoscrivere.

Sicuramente il primo documento da leggere assolutamente è il DIP ossia il documento informativo precontrattuale. In esso è possibile rintracciare tutte le informazioni che ci servono ad effettuare una valutazione completa dell’offerta.

I 5 elementi fondamentali per una scelta accurata

1) Oggetto dell’assicurazione

Nel DIP sarà possibile individuare, alla prima voce,  quale sia il rischio assicurato e, quindi, definisce esattamente l’ambito della copertura. In breve, sarà, individuato il rischio e le modalità per cui si è assicurati.

2) Esclusioni

E’ importante sapere per quali rischi e in quali casi la vostra polizza non si otterrà il risarcimento.

3) Limiti di risarcimento, franchigie e scoperti

A volte potrebbero non essere presenti sul documento poiché la soluzione assicurativa scelta non li prevede. Quando previste, saranno riportate con apposite tabelle sintetiche e sottolineate dal buon consulente assicurativo. E’ importante sapere se parte del danno non verrà coperto e questo aiuta il cliente a effettuare scelte più consapevoli.

4) Gli obblighi in caso di sinistro

L’obbligo per eccellenza è quello di denunciare tempestivamente un sinistro, come sancito anche dall’articolo 1913 del Codice Civile. Essere rapidi e precisi, trasmettere alla Compagnia tutti i documenti idonei e necessari a una corretta istruzione della pratica e ogni altra documentazione richiesta dalla legge per lo svolgimento dell’attività assicurativa.
Normalmente è prevista la forma scritta all’Agenzia alla quale è assegnata la polizza oppure direttamente alla Compagnia, entro 3 giorni da quando è accaduto il sinistro, oppure ne è venuto a conoscenza o gli è stato possibile farlo.

5) Controllare la “CARENZA”

Sapere se c’è un periodo più o meno lungo che intercorre tra il giorno di stipula del contratto e il giorno effettivo di copertura assicurativa è fondamentale. Non tutti sanno che, talvolta le coperture assicurative non partono dalle ore 24 del giorno in cui si è perfezionata e pagata la polizza.

Il nostro consiglio è quello di verificare, anche attraverso il Documento Informativo Precontrattuale, che il prodotto assicurativo scelto rispetti al meglio le esigenze del caso. Solo mettendo a confronto più DIP sarà possibile farsi un’idea di ciò che si sta sottoscrivendo. Un altro aspetto importante è relativo alle tempistiche e alle modalità di disdetta.

Prima della sottoscrizione bisognerebbe verificare se l’intermediario che vi sta proponendo il contratto sia iscritto,  all’apposito albo tenuto presso l’Ivass (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni).



Invia
1
Scrivi qui
Avvia da qui una conversazione su WhatsApp :)